Tra fantasia e realtà

Spesso le due cose sono molto distanti. Immaginiamo molto spesso la nostra donna tra le braccia di altri, impegnata nelle cose più invereconde ed inconfessabili, alle prese con situazioni al limite dello scandalo ma poi…..ci scontriamo con la realtà.
Ecco, a me è successo spesso che le due cose si invertissero, laddove una fantasia era particolarmente attesa, la realtà è stata deludente, invece dove le attese erano modeste, la realtà mi ha regalato momenti straordinari. E’ come se la nostra vena cuck dovesse “volare bassa” in attesa che siano le nostre compagne ad accendere i motori, ancora una volta, per decidere, loro, come e quando farci divertire.
In questi anni Sharkina mi ha regalato profonde emozioni, da lunghi e gioiosi fidanzamenti che pensavo fossero l’eden del cuckoldismo, fino a fugaci avventure vissute con l’adrenalina che giungeva a secchiate e che hanno riscoperto il brivido dell’imprevedibilità. Storie, che mi sta venendo voglia di raccontarvi.
Ecco, voi come immaginate la situazione ideale? L’avete vissuta? E se si, la realtà era seconda solo alla fantasia o addirittura l’ha superata?
E i partner? Sono sempre stati all’altezza (no, non quell’altezza :sedia: ) della situazione accompagnando cerebralmente voi come coppia o la sensazione è che in molti cerchino la trombata facile forti dell’assunto che se sei un cornuto la moglie non può che essere una troia affamata di cazzo sempre e comunque? Mi piacerebbe sentire anche il parere dei singoli, come sono state ripagate le vostre attese? Che rapporto avete tra fantasia e realtà?

 

Leggi tutto il post di Shark nel forum e commenta nell’apposito thread